produzione

CICLO PRODUTTIVO

Quando nella tua casa neri corvi partoriranno bianche colombe, allora sarai chiamato saggio.

.

Step 1:
Il processo inizia dal recupero di accumulatori al piombo più o meno integri, piastre impianto di scarto, scorie, terre, fango impasto e fango esausto contenenti piombo.

Step 2:
Dalla fase di classificazione e stoccaggio dei materiali si passa alla fase di macinazione delle batterie e separazione dei vari componenti.

Step 3:
Le batterie esauste sono caricate nella tramoggia e poi immesse nei mulini di frantumazione. Il materiale macinato è raccolto e convogliato in un vibroseparatore che effettua la separazione dell’umido della frazione fine, il pastello, dalle rimanenti componenti grossolane. La frazione grossolana viene inviata al separatore idrodinamico verticale dove avviene la separazione del polipropilene, delle griglie, dei poli di piombo, del mix di plastiche e delle parti sterili leggere.Il pastello viene trattato con appositi ingredienti per l’ottenimento di carbonato di piombo.

Step 4:
L’ottenimento del carbonato di piombo viene effettuato per abbattere notevomente il contenuto di zolfo presente nel pastello, mediante una moderna e complessa attrezzatura che permette, con l’annesso impianto di cristallizzazione di rispettare con assoluta certezza e tranquillità il limite di SOX per le emissioni al camino, unitamente alla riduzione di oltre il 50% delle scorie sterili inviate in discarica autorizzata. Mediante l’impianto di cristallizzazione si ottiene solfato sodico destinato alla vendita.

Step 5:
Gli impianti abbattimento fumi controllano continuamente le emissioni in atmosfera e l’impianto di depurazione dell’ acqua tratta tutti i reflui liquidi che sono in parte riciclati.

Step 6:
I materiali ottenuti dalla lavorazione in frantumazione sono trasferiti alla fase di fusione e riduzione, previa miscelazione con vari residui piombosi, in forni rotativi che utilizzano in alimentazione una miscela di ossigeno e metano. Mentre le griglie ad alto contenuto metallico sono fuse separatamente per ottimizzare le operazioni di riduzione ai forni fusori.

Step 7:
Il piombo grezzo ottenuto dalla fusione viene trasferito nel reparto raffineria dove viene affinato, analizzato da uno spettrofotometro e titolato a seconda della lega richiesta dal cliente.

I Prodotti:

  • PANI DI PIOMBO ANTIMONIALI
  • PIOMBO RAFFINATO Pb 99,97%
  • BRAMME DI PIOMBO